Sciare in Abruzzo: Prato Selva e Castelli

Prato Selva e Castelli: 2 mete invernali in Abruzzo

Prato Selva è una località montana che fa parte del comune di Fano Adriano, in provincia di Teramo, all’interno della regione Abruzzo. Fa parte del Parco Nazionale del Gran Sasso e si trova ai pedi del Monte Corvo. Si tratta di un importante meta turistica legata agli sport invernali, sede di una nota stazione sciistica ma, a differenza di quanto si possa immaginare, è un’ottima meta anche per i mesi meno freddi.

Sciare in Abruzzo

Tuttavia è proprio l’iverno che si scatena gran parte del turismo grazie ai 20 km di piste da discesa, 20 km di piste da fondo e uno snowpark. Gli impianti di risalita partono da 1400 metri di quota con due seggiovie tra cui una che raggiunge i 1800 metri. D’estate Prato Selva mette in funzione un bike park che offre 4 sentieri freeride dedicati alle mountain bike, una seggiovia permette inoltre di sfruttare una risalita meccanizzata.

Vicino a Prato Selva si trova Castelli, un comune di poco più di 1.000 abitanti. Questo luogo, facente parte del gruppo dei borghi più belli d’Italia, è famoso soprattutto per la produzione delle ceramiche, una tradizione antica che ha origine nell’epoca rinascimentale.

Le ceramiche di Castelli sono note in tutto il mondo per la qualità del design e la finezza della decorazione con maestri che sono passati alla storia per la loro abilità. Ancora oggi, in ogni caso, moltissime botteghe-laboratorio si occupano della produzione di questi meravigliosi oggetti artigianali. E’ qui presente, inoltre, un museo dedicato proprio al mondo della ceramica.

Nei dintorni di queste 2 perle della regione si possono degustare, ed eventualmente acquistare, alcuni dei prodotti tipici abruzzesi realizzati secondo le usanze della tradizione tipica locale. Un tradizione fatta di sapori e profumi davvero incredibili che spaziano dal famoso vino rosso di Montepulciano d’Abruzzo ai prodotti a base di carne che consigliamo di degustare in occasione delle sagre che vengono organizzate quasi durante tutto l’anno nei vari borghi della regione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.