Una delle cose da fare assolutamente quando si va a visitare Venezia è un tour con il vaporetto nel Canal Grande che divide la città in due. Dal Canale, o “Canalasso” come lo chiamato i residenti, che si estende per circa 4 chilometri, si possono ammirare i circa 200 palazzi che si succedono lungo le sue due rive. Si tratta di costruzioni dell’antica aristocrazia veneziana erette su palafitte che oggi contrassegnano il panorama lagunare e che una volta erano il sogno di tutti i patrizi.

Il Canal Grande è attraversato da tre ponti, il Ponte di Rialto, che è il più famoso, il Ponte dell’Accademia e il Ponte degli Scalzi. Di questi, il primo è anche la versione più recente che abbiamo del progetto originario: il Ponte di Rialto che ammiriamo oggi fu costruito nel 1588 in sostituzione di uno in legno datato 1175. Simbolo di Venezia è la Ca’ D’oro, eretta nella prima metà del 1400, con l’architettura tardo gotica delle logge che si affacciano sul Canalasso. Il noto Palazzo, il cui nome deriva dal fatto che parti della sua facciata erano ricoperte d’oro, ospita un museo. Nella galleria, si possono trovare i dipinti di Giovanni Bellini, tele del Tiziano, del Tintoretto, il “San Sebastiano” del Mantegna e ceramiche veneziane. Al centro del palazzo c’è la nota vera di pozzo con le allegorie delle virtù. Una delle glorie più illustri della Repubblica marinara era l’Arsenale, che già nel 1400 era il più vasto complesso industriale del mondo. Nei suoi cantieri si producevano imbarcazioni che divennero note ovunque e non a caso, nel corso del 1500, si meritò l’epiteto di “cuore dello Stato Veneto”. Da non perdere è un altro imponente Palazzo, il Ca’ Pesaro, che oggi è sede della Galleria Internazionale d’arte Moderna. Interessante dal punto di vista storico, il ghetto di Venezia, zona in cui vennero confinati gli ebrei nel 1500 per volontà del Consiglio dei Dieci. Inizialmente una sorta di protezione, soprattutto nel corso della Seconda Guerra Mondiale, il ghetto si trasformò per gli ebrei in una vera e propria prigione.

I voli aerei per Venezia sono diretti all’aeroporto Marco Polo Tessera, quarto scalo italiano per traffico passeggeri. Tra le compagnie che offrono le migliori offerte spiccano i voli Easyjet, Windjet e Meridiana.

0 Commenti