Per chi vuole concedersi una vacanza all’insegna dell’arte o un week end piacevole tra paesaggi e monumenti, Lecce è la meta adatta. La città più a Sud della Puglia offre in questi giorni di primavera il meglio di sé. Ricca di storia e tradizioni Lecce è considerata la “capitale del Barocco”, stile architettonico presente in quasi tutti i monumenti presenti nella città. Come la chiesa dei SS. Niccolò e Cataldo, un mix di barocco e romanico, con un portale ricco di arabeschi, statue e decori in pietra.

Assolutamente da vedere poi l’obelisco di Ferdinando I, dall’aspetto maestoso. Spettacolare la scenografia barocca offerta da Piazza del Duomo, detta Cortile del Vescovado, mentre nel centro della città si trova Piazza Sant’Oronzo, patrono della città. Qui si trovano anche l’Anfiteatro romano, Il Palazzo del sedile del 1592, dove in passato si tenevano udienze e riunioni, la Chiesa di Santa Maria delle Grazie e quella di San Marco. Lungo viale 25 luglio si trova poi la Basilica di Santa Croce, esempio più rappresentativo del barocco leccese e lo splendido convento dei Celestini. Per finire attraversando il giardino pubblico Villa Garibaldi, si arriva al Convento di Sant’Antonio da Padova, sede del museo missionario cinese e di storia naturale.

0 Commenti