Il Salento è una delle località turistiche più apprezzate d’Italia per le straordinarie possibilità di personalizzare propria vacanza.
La particolare posizione di questa terra, circondata da due mari, ha favorito il contatto con popolazioni di diversa identità, ognuna delle quali ha lasciato un’impronta indelebile nella cultura locale.

Sarebbe molto riduttivo fare una descrizione sommaria del Salento elencando spiagge o monumenti storici, questo perché ogni zona ha delle peculiarità specifiche ed un patrimonio naturalistico e culturale unico.

L’itinerario che proponiamo è pensato per scoprire diversi aspetti del Salento, immergendosi direttamente nell’identità locale.

Si parte da Otranto, antica città medievale, porta tra Occidente ed Oriente. Il Centro abitato si estende su un promontorio affacciato sul mare e protetto da alti bastioni e mura difensive costruiti a difesa delle incursioni saracene.

Il Castello Aragonese domina il territorio, simbolo della città e punto di riferimento per gli abitanti e i visitatori.

Qui ai primi di maggio si svolgono le “Giornate Medievali”, una manifestazione che si ripropone di rievocare un glorioso passato, con spettacoli di grande suggestione.

Sempre Otranto a fine luglio è protagonista dell’ “Otranto Jazz Festival”, un evento internazionale che riunisce artisti da tutto il mondo e attira migliaia di appassionati.

Per chi ama l’arte è sicuramente da visitare la Cattedrale medievale, al cui interno si trova un bellissimo pavimento musivo.

Lasciata Otranto proseguiamo verso Porto Badisco a circa 11 chilometri di distanza.

La prima cosa che ti colpisce è il gioco di colori dell’intenso blu del mare mischiato con la macchia mediterranea.

Il piccolo paesino di pescatori offre l’opportunità di scoprire luoghi naturali davvero unici, come la Grotta dei Cervi al cui interno sono stati rinvenute pitture rupestri della preistoria.

A 7 chilometri da Porto Badisco si trova Santa Cesarea Terme, un’importante località termale.

Le sue acque sono famose per le proprietà terapeutiche, particolarmente indicate per migliorare la respirazione, per attenuare i dolori articolari e muscolari e come antistress.

Concludiamo questo itinerario raggiungendo Castro Marina a circa 7 chilometri da Santa Cesarea Terme.

Una delle località balneari più belle e caratteristiche, con spiagge stupende, calette, scogliere e fondali marini di grande fascino.

Da non perdere la Grotta Zinzulusa, uno splendido esempio di conformazione calcarea del territorio.

Il suo nome deriva dalla somiglianza delle stalattiti e stalagmiti al suo interno con gli zinzuli o stracci.

Il Salento offre molte opportunità di svago e divertimento, il luogo ideale dove trascorrere piacevoli momenti in compagnia.

Le strutture ricettive propongono soluzioni per le vacanze nel Salento sempre più complete e diversificate, con servizi di qualità e tutte le comodità di cui si può aver bisogno.

0 Commenti