Genova si prepara a diventare capitale europea nel 2004 cercando di mettere in mostra i propri tesori. Ma per scoprire Genova bisogna fare un volo mentale di storia che spazia tra il ‘500-‘600 sino ai giorni nostri. Il percorso infatti riguarda i palazzi che si trovano in via Garibaldi quali Palazzo Reale, Palazzo Bianco e Palazzo Rosso.

Raggiungendo quindi Piazza Caricamento dove si trova il Porto Antico, il Bigo con il suo ascensore e l’acquario. Zona dalla cui si può vedere il Matitone, palazzo dalla forma caratteristica che si trova nel quartiere di Sampierdarena. Per raggiungere le due tappe occorre attraversare Via Cairoli sino al Largo della Zecca dove si trova la funicolare per il Righi, il posto situato sulle colline dal quale si gode un panorama spettacolare dell’intera città. Quindi si raggiungerà Piazza della Nunziata, Via delle Fontane, Via del Campo, Piazza Fossatello, via San Luca, Piazza Banchi e via degli Orefici e altre piccole viuzze che condurranno sino al mare e al Porto Antico. Queste ultime cinque zone immerse nei vicoli (carruggi, alla genovese) della zona più antica della città nate a difesa della stessa dalle invasioni straniere.

0 Commenti