La buona notizia relativa alla mobilità sulla tratta Roma-Milano è l’introduzione della concorrenza sia nei cieli che su rotaia. In ordine cronologico è arrivato per primo Italo, il treno ad alta velocità della società Nuovo Trasporto Viaggiatori. La sua prima corsa è stata operata alla fine di aprile del 2012 e, in poco più di un anno, il treno AV ha saputo cambiare il modo di viaggiare sulla tratta, non tirandosi indietro dalla battaglia per la conquista di fette di mercato.

Comodità, servizi e prezzi bassi sono state le armi primarie messe in campo da NTV: in particolare per quanto riguarda le tariffe, ci sono a disposizione molti biglietti scontati sul sito ufficiale della società di trasporto. Inoltre è possibile trovare prezzi vantaggiosi per Italo piuttosto facilmente e viaggiare, in questo modo, a costi decisamente più bassi. Ad esempio non è raro viaggiare con Italo sulla Roma-Milano pagando €30 (il costo base parte da €88 per l’ambiente Smart fino a €130 per la carrozza Club). Le tariffe Trenitalia standard vanno da un minimo di €86 per l’ambiente Standard fino a €200 per l’Executive, per viaggiare in assoluto relax e comfort. Anche Trenitalia mette a disposizione delle offerte che possono essere di €19 e €29 ma, in base alle nostre simulazioni, sono più difficili da trovare rispetto a quelle di Italo.

Passiamo ora al mercato del trasporto aereo. Anche in questo caso il monopolio detenuto da Alitalia è stato scalfito. Per la ex compagnia di bandiera la tratta Roma-Milano ha da sempre rappresentato una voce molto importante del bilancio – quasi il 6% dell’intero fatturato. Da qualche mese l’Antitrust ha imposto una modifica ed è stata lanciata una gara: il vettore vincente è risultato easyjet. La low cost arancione ha così lanciato la sfida ad Alitalia: simulando un viaggio su entrambi i siti delle compagnie si scopre che da Fiumicino a Malpensa e ritorno con easyjet si può spendere €60 mentre con Alitalia il prezzo lievita fino a €100. C’è tuttavia da specificare che il volo Alitalia atterra su Linate. Naturalmente ci sono le offerte e le promozioni che sono sempre più frequenti: ciò vale sia per il trasporto su ferro che nei cieli. D’altronde la lotta per accaparrarsi i passeggeri si fa sempre più dura!

0 Commenti