Visitare uno dei più grandi patrimoni artistici dell’umanità concentrato in un’unica città: questo è possibile visitando la nostra Capitale. Roma è senza dubbio una delle città più affascinanti la mondo, culla di un glorioso passato imperiale e luogo sacro e di raccolta per la religione con il maggior numero di fedeli. Qui c’è il Colosseo ed il Vaticano ma ci sono anche le piccole vie del centro storico che si aprono su piazze rinascimentali e barocche tra le più belle che mai si possano vedere.

Trascorrere un week end a Roma significa andare alla scoperta delle sue incredibili bellezze storiche ed artistiche, visitare gli scavi e le rovine della città, ammirare i palazzi imponenti. Ma ci si può rilassare anche nei parchi verdi o semplicemente passeggiando sul lungotevere.

Mangiare e dormire a Roma non sono certamente un problema. La cucina romana è gustosa e la città ha un numero incalcolabile di ristoranti, trattorie ed osterie. Il consiglio è quello di evitare di mangiare al centro ma di dirigersi verso Trastevere e Testaccio – tra l’altro nemmeno troppo lontani dal cuore di Roma. In questi due quartieri ci sono degli ottimi posti dove mangiare i piatti tipici della cucina locale – dai primi come “cacio e pepe”, la carbonara o l’arrabbiata – ai secondi a base di carne come l’abbacchio con le patate. Immancabile il vino dei Castelli, ovvero della zona che si trova fuori città in direzione sud-est.

Soggiornare a Roma è piuttosto facile. Paradossalmente il fatto che la città sia visitata durante tutto l’anno, fa sì che non ci siano periodi in cui è impossibile trovare un posto per dormire. Negli ultimi anni si sta imponendo la formula del b&b a Roma. Una soluzione economica e comoda, dal momento che la maggior parte dei bed and breakfast si trovano nei pressi del Vaticano o vicino ai principali monumenti cittadini.

Veniamo appunto a cosa vedere: l’elenco sarebbe davvero lunghissimo ma, in un week end, possiamo elencare ciò che è assolutamente da non perdere. Innanzitutto il Colosseo: il più grande anfiteatro al mondo merita di essere visitato – possibilmente di sera quando il suo fascino aumenta. Sono ancora visibili le gradinate, l’enorme arena dove si sfidavano i gladiatori, i fasti di Roma antica. Imperdibile la maestosa Piazza San Pietro con la Basilica, l’edificio religioso più grande al mondo. Culla del cattolicesimo, custodisce la Cappella Sistina con il Giudizio Universale di Michelangelo.

Non lontano dal Colosseo ci sono Piazza Venezia con l’altare della Patria, Piazza Navona con la meravigliosa Fontana dei Quattro Fiumi del Bernini, il Pantheon e Piazza di Spagna con la famosissima Barcaccia, la fontana posta al centro della piazza stessa.

Ed ancora: la Basilica di Santa Maria Maggiore nei pressi della stazione ferroviaria Termini, la Chiesa di San Luigi dei Francesi, vicino al Senato della Repubblica Italiana, con ben 3 capolavori di Caravaggio ed i musei di arte contemporanea – come il MAXXI ed il Macro – che stanno riscuotendo un notevole successo.

Tutto questo può bastare per il primo (di una lunga serie) di week end a Roma.

0 Commenti