Quando si sceglie Napoli come luogo da visitare, di solito nel poco tempo che si ha a disposizione per andare alla scoperta della città si tende a seguire il classico tour che comprende le attrazioni presenti essenzialmente nel centro storico e luoghi limitrofi, senza sapere tener conto che ci sono luoghi particolarmente interessanti anche spostandosi più nella provincia e in particolare in quella di Pozzuoli.

Pozzuoli è senza dubbio una delle province più interessanti di Napoli poiché oltre a offrire incantevoli scenari a picco sul mare, presenta anche numerosi luoghi d’interesse dal punto di vista storico/archeologico.
Quando si parla di Pozzuoli però bisogna comprendere che parliamo di una vasta area che comprende più locali, tutte di grande interesse come Baia, Bacoli, Monte di Procida, Miseno e così via.

Cosa Mangiare a Pozzuoli

Oltre ad essere affascinanti sia come paesaggi che come luoghi colmi di attrazioni turistiche, questi posti sono famosi anche per l’ottima cucina che soddisfa qualsiasi tipo di palato. Il centro di Pozzuoli è molto frequentato dai giovani che nel week end si fermano a cena in uno dei numerosi pub presenti sul posto che si alternano a gustosi ristoranti/pizzerie che oltre a offrire ottime pizze di tutti i gusti, sono specializzati soprattutto nella cucina di mare. Questo perché Pozzuoli è a picco sul mare e presenta un porto dove ogni giorno i pescatori locali consegnano il pesce fresco ai numerosi ristoranti presenti.
In alternativa alla cucina di mare sono presenti alcuni ristoranti a Bacoli che sono specializzati anche nella cucina di terra e in particolare in piatti di carne.
La zona di Monte di Procida invece è molto famosa per le sue pizzerie e anche per i suoi pub che sono specializzati soprattutto nella realizzazione di panini con Cheese Steak tipici della cucina americana.

Cosa vedere a Pozzuoli

Dopo questa breve parentesi inerente la cucina locale, vediamo dunque cosa possiamo visitare a Pozzuoli e dintorni:

  • Solfatara: rappresenta uno dei 40 vulcani presenti nella zona flegrea e si trova a circa 3km dal centro di Pozzuoli. Si tratta di un vulcano attivo che è possibile visitare seguendo il perimetro del cratere.
  • Anfiteatro Flavio: rappresenta il terzo anfiteatro dopo il Colosseo e L’Arena di Verona e un tempo veniva utilizzato anche per battaglie navali. Si trova nei pressi del centro di pozzuoli.
  • Lago D’Averno: il Lago d’Averno è legato alla mitologia greca difatti nell’Eneide viene indicato come il luogo attraverso il quale Enea è entrato negli inferi. In effetti dunque veniva considerato come l’ingresso dell’Ade.
  • L’Antro della sibilla: si trova nella zona di Cuma e rappresenta il luogo dove la Sibilla Cumana operava e divulgava i suoi oracoli.
  • Tempio di Serapide: si tratta di alcuni resti archeologici che possiamo ammirare in pieno centro a Pozzuoli. Rappresenta i resti di un mercato pubblico che però inizialmente furono scambiati per quelli di un tempio dedicato al Dio Serapide a causa di una scultura di quest’ultimo che fu rinvenuta con gli scavi.
  • Casina Vanvitelliana: si trova nella zona del fusaro ed è una suggestiva casina che i trova in mezzo al lago fusaro e che è raggiungibile tramite un ponte. La Casina Vanvitelliana è stata protagonista diverse volte in alcune pellicole cinematografiche.

Queste sono le principali attrazioni presenti a Pozzuoli e zone limitrofe ma in realtà l’area è molto ampia e di cose da vedere ce ne sono davvero molte.

0 Commenti