Tra le località più belle ed accoglienti della Riviera Adriatica, Porto San Giorgio risulta certamente ai vertici. La sua ampia spiaggia, la sabbia finissima, i palmiri secolari hanno visto nel tempo una moltitudine di personaggi sceglierla per la più tonificante delle vacanze.
A Porto San Giorgio edificò la sua villa Gerolamo Bonaparte, fratello di Napoleone. Villa Bonaparte, oggi Pelagallo, rimane un esempio stupendo di architettura ottocentesca.

Porto San Giorgio è una meta ideale per viaggi di qualunque durata. Raggiungibile da tutt’Italia grazie all’aeroporto di Ancona, piccolo scalo, ma ottimanente servito dagli Easyjet voli.

A Porto San Giorgio trascorse la luna di miele, nel 1883, Gabriele D’Annunzio. Prima di lui, nel 1874, Eleonora Duse via aveva calcato le scene del bel teatro. Così, nel tempo, personaggi illustri ed altri meno noti hanno trovato in questa “Perla dell’Adriatico” la tranquillità cercata, lo svago, un mare azzurrissimo e pescoso, la simpatia dei residenti.
La città è fatta in questo modo: ricca di fascino, di antico e di moderno, di verde, di serenità e di contagiosa allegria. Lassù, sopra villa Pelagallo, s’erge l’antica torre merlata, una delle più significative tracce delle mura erette al tempo dei pirati saraceni.

Poco più sotto, gli “Archi Fiori” ricordano gli antichi attracchi al mare, testimonianza di come le acque fossero un tempo ben più avanzate dell’attuale posizione. Poco più in là, la Rocca Tiepolo (vedi foto), fatta costruire nel 1267 dal futuro quarantaseiesimo Doge di Venezia, Lorenzo Tiepolo.
Prima di lui un altro podestà di Fermo, Renieri Zeno, aveva assunto la massima carica della Serenissima. Fu un grande avvenimento quando alcune imbarcazioni veneziane al porto di San Giorgio lo presero a bordo per condurlo nella terra di San Marco.
Tra le due fortificazioni si stende quello che fu l’originario borgo marinaro: casette basse e bianche,dalle cui finestre si spande in ogni stagione l’invitante profumo del pesce arrosto o in brodetto.
Ma torniamo alla quotidianità, ai negozi di abbigliamento fornitissimi, ai vivaci mercati domenicali e del giovedì, agli eleganti bar, alle pizzerie e ai ristoranti per ogni gusto e per ogni tasca.
Non manca lo sport: campi da tennis, da basket, bocce, pallavolo, palasport, stadio. Per non parlare degli sports acquatici: vela, surf, sci ecc. Insomma, a Porto San Giorgio si può fare di tutto. Eppoi …. il mare! Stupendo: dai colori argentei al primo sorgere del sole sino al blu intenso del tramonto. Lo potrete vivere sia sull’ampia spiaggia, sotto gli ombrelloni coloratissimi, sia sotto gli attrezzatissimi chalet.
A voi la scelta. Infine, il lungomare, bordato di stupende villette liberty. E’ una delizia passeggiarvi di sera, con la brezza che accarezza il viso, senza il frastuono del traffico, scoprendo che ogni angolo può riservare una gradita sorpresa: lo spettacolo dei burattini, la mostra d’arte, il grande cinema all’aperto, il cabaret, l’operetta, un concerto di musica sinfonica, l’esibizione della banda musicale cittadina, il mercatino.
E non è tutto, perché c’è l’entroterra del Fermano che attende i turisti. Con rapide puntate pomeridiane è possibile raggiungere i monti Sibillini, le cittadine d’arte, i paesi della calzatura. le colline morbide.

0 Commenti