Poffabro, inserito nella splendida cornice della Val Colvera, è entrato nella prestigiosa classifica dei borghi più belli d’Italia grazie al particolare fascino delle sue semplici architetture. Le case in pietra locale – arenaria o calcare – sono aggregate tra loro in modo da formare un suggestivo borgo in cui è piacevole passeggiare senza meta. L’incantevole nucleo abitativo è un susseguirsi di case che si dipanano lungo un intreccio di viuzze, accomunate da un unico filo da seguire che è solo quello dell’armonia tra uomo e natura. Tutt’intorno, un ambiente naturale integro quale è quello della Valle.

La sua singolarità risiede proprio nell’assenza di palazzi tronfi e signorili e nell’umile realtà scandita da pilastri, scale, ballatoi e archi in sasso. Le pietre tagliate al vivo delle lunghe schiere di abitazioni di pianta cinque-seicentesca sono completate dai balconi in legno, elementi architettonici schietti e austeri, che contribuiscono a dare un senso di intimità e raccoglimento.

Poffabro e l’area circostante non vantano un ricco patrimonio artistico composto da grandi chiese o tesori mirabili, in compenso offrono la visione di capitelli votivi e chiesette minori sparsi un po’ ovunque nella zona.

Una destinazione ideale per una vacanza in totale relax. Nel circondario numerose costruzioni sono state adibite in appartamenti vacanze di montagna, per dare a tutti la possibilità di risiedere almeno per pochi giorni in un questo borgo suggestivo.

0 Commenti