Bologna, la “città dei portici”, è una delle realtà urbane più belle d’Italia. L’appellativo “città dei portici” lo deve ai 40 km di porticati da cui è percorsa, da quelli più eleganti della Chiesa dei Servi a quelli dipinti di Piazza Malpinghi. Cuore pulsante di Bologna è Piazza Maggiore dove si affacciano gli edifici più importanti della città: il Palazzo Comunale, il Palazzo dei Bianchi, la Basilica di San Petronio e il Palazzo del Podestà.

La Basilica di San Petronio è l’edificio più noto della città, soprattutto per essere l’ultimo a impronta gotica realizzato in Italia. Di uguale eco artistica le decorazioni interne, opera di Giovanni da Modena, del Parmigianino, di Giulio Romano e del Masaccio.

A piazza Nettuno, adiacente a Piazza Maggiore, si impone trionfale la Fontana del Nettuno, chiamata ufficiosamente dai bolognesi “Il gigante” per via delle sue dimensioni. E’ famosa soprattutto tra gli studenti perché, secondo una leggenda, esorcizzerebbe possibili defaillance da esame. Il discente che deve sottoporsi ad un test o ad un qualsiasi esame deve fare due giri intorno alla Fontana per accaparrarsi la buona sorte, lo stesso numero di giri che fece il Giambologna, autore della statua, quando concepì la scultura che diede il via alla sua rinascita artistica.

Insieme ai portici, le torri sono un tratto architettonico saliente del capoluogo emiliano. Le torri avevano una duplice valenza: fungevano da punti di vedetta e quantificano il prestigio della famiglia che le commissionava. Di tutte quelle costruite oggi ne rimangono solo 20, tra questa la più nota è la Torre degli Asinelli. Eretta tra il 1109 e il 1119, è accessibile ai turisti: più di 400 scalini per godersi una vista della città dall’alto della sua cima è uno spettacolo imperdibile!

La Pinacoteca Nazionale di Bologna, contenendo alcune tra le opera italiane più importanti, è un must sia per chi è un fervente ammiratore dell’arte sia per chi vuole semplicemente vivere qualche minuto di estatica contemplazione artistica. Le opere di Raffaello, del Carracci, e del Reni, solo per citarne alcuni, rendono la Pinacoteca una delle Gallerie pi apprezzate al mondo.

Bologna è facilmente raggiungibile grazie all’aeroporto intitolato a Guglielmo Marconi. Lo scalo mette a disposizione sia compagnia di linea e lowcost con numerose possibilità di voli economici. Tra le compagnie operanti sullo scalo troviamo un buon numero di rotte Meridiana ed Alitalia. Per chi vuole risparmiare consigliamo le offerte Easyjet.

0 Commenti