I tesori più belli sono quelli che fungono da testimonianza di un tempo che fu, un tempo così distante da noi eppure così affascinante. Chi sente nominare Pompei non può fare a meno di pensare ai suoi incantevoli scavi, nei quali si possono ammirare i resti della città romana che nel 79 d. C. fu ricoperta dal magma dell’eruzione del Vesuvio.

Nel XVII secolo, quasi casualmente, fu scoperto questo sito archeologico che oggi è uno dei più famosi e dei più visitati al mondo.

Camminando per i larghi lastricati che costituiscono le strade della Pompei che fu, si possono notare le tipiche architetture dell’epoca, assolutamente cariche di fascino.

Ciò che più colpisce è la struttura della “domus”, ossia della casa unifamiliare che è attualmente un esempio importantissimo nella linea temporale della storia dell’umanità.

Le domus, molte delle quali si possono tranquillamente visitare, sono organizzate in modo da avere uno schema fisso che si costituisce di una serie di camera attigue tra loro, ciascuna delle quali dedita ad un particolare servizio.

Ogni locale, quindi, aveva una funzione ben precisa: uno era pensato come bagno, uno come camera da letto, uno come cucina, uno come stanza da pranzo e così via.

Ai lati di questi corridoi di camere, poi, c’erano degli spazi appositamente realizzati per accogliere i momenti di vita culturale e sociale della famiglia.

Le colonne e i giardini corredati di fontane e di statue sono,poi, l’ornamento fastoso che i romani vollero aggiungere alle domus per renderle più confortanti anche alla vista.

A questi spazi, si aggiungono quelli per le donne, quelli per il relax, per la servitù e per i bagni più completi.

Vedere questi luoghi, rimasti quasi intatti a dispetto del tempo che passa, provoca una sensazione di  insanabile euforia.

L’aeroporto di Capodichino di Napoli, peraltro, offre la possibilità di usufruire delle molte compagnie low cost e dei loro biglietti aerei a basso costo.

Tra queste c’è sicuramente da contemplare la Easyjet, che offre collegamenti molto frequenti con il capoluogo campano.

0 Commenti