Il più affascinante e misterioso maniero della Liguria, il Castello della Pietra, situato tra i paesi di Isola del Cantone e Vobbia in provincia di Genova. E’ raggiungibile a piedi seguendo un percorso di circa 20 minuti immersi nei boschi del Parco naturale dell’Antola. Il suo primo impatto visivo lascia senza fiato, esso si staglia incastonato fra due scenografici torrioni di puddinga e con la sua imponente mole sembra osservare il visitatore lungo il suo percorso.

Si presuppone sia stato edificato intorno all’anno mille dai Vescovi di Tortona in funzione antisaracena, passò successivamente ai Marchesi di Gavi  ed ai Malaspina.

Il 1252 è un anno importante per il maniero, ad esso risale il primo documento che attesta l’esistenza del castello, un giuramento di fedeltà stipulato da due gentiluomini nei confronti del loro signore, Opizzone della Pietra, proprietario appunto del maniero. Sempre nello stesso anno risale il primo fatto d’arme che coinvolse la fortezza. Il castello fu di proprietà prima degli Spinola, poi degli Adorno fino al 1797 quando con la  soppressione dei Feudi Imperiali Liguri ebbe inizio il suo declino. Agli inizi del 1900 il castello venne acquistato dai Beroldo di Torre i cui eredi, nel 1979, lo donarono al Comune di Vobbia. La Provincia di Genova, nel 1981, iniziò i lavori di restauro conservativo fino ad arrivare al 1994, anno in cui il castello fu aperto al pubblico.

Per informazioni sugli orari di apertura, potete contattare l’Ente Parco Antola Tel. 010.9761014 / 010.944175

Articolo e foto di Elena Ponte

Sentiero Parco Antola

Vista dall'alto del Castello della Pietra

Veduta da lontano del Castello della Pietra

0 Commenti