Firenze è una città tanto bella quanto ricca, ricca di cose da vedere, da fare, da assaporare. Per chi ha intenzione di passare solo un week end nella città culla del Rinascimento, è bene porsi dei piccoli obiettivi, perché si sa “chi troppo vuole, nulla stringe”.

Prima tappa delle nostre vacanze a Firenze è, senza dubbio, Piazza del Duomo, con i suoi tre pilastri artistici: Il Duomo o, meglio la Cattedrale di Santa Maria in Fiore, il Campanile di Giotto e il Battistero. Il Duomo è la quinta chiesa in Europa per grandezza ed è nota per la sua peculiare pianta su sui troneggia la Cupola del Brunelleschi. Il campanile di Giotto, con i suoi marmi bianchi, verdi e rossi, vide succedere, per il completamento dei lavori dopo la morte di Giotto, Andrea Pisano che modificò leggermente il disegno esterno. Il Battistero è dedicato a San Giovanni Battista, patrono della città. Impossibile non rimanere ammaliati dai mosaici con cui è stata rivestita la cupola, la cui realizzazione iniziata nel 1270 e si è conclusa all’inizio del secolo scorso.

La Galleria degli Uffizi è uno dei punti di riferimento di Firenze: turisti da tutte le parti de mondo accorrono per vedere dal vivo le opere custodite all’interno. Si tratta, infatti, di uno dei musei più rilevanti al mondo. All’importanza culturale del museo, che ospita opere del Tiziano, del Parmigianino, del Tintoretto, del Barocci, di Rubens, di Rembrandt e del Caravaggio giovanile, si aggiunge la bellezza del palazzo eretto secondo i canoni dell’ordine dorico. I portici che ne delimitano i confini, infatti, sono impreziositi dalle statue delle personalità artistiche italiane più note al mondo che si mostrano agli occhi del turista nel riserbo delle loro nicchie. Troviamo la statua di Giotto, di Leonardo da Vinci, di Dante Alighieri, di Michelangelo, di Boccaccio, di Cellini per un totale di 28 sculture.

Palazzo Pitti, situato nel quartiere di Oltrarno, vi permette di ammirare i Giardini di Boboli, uno dei migliori esempi al mondo di giardino all’italiana. Oltre alla Galleria d’arte, troverete altri musei specializzati, come quello degli Argenti, delle Porcellane e delle Carrozze.

Per raggiungere la città ci si può affidare ai voli Meridiana, compagnia molto attiva nello scalo di Perentola a pochi chilometri da Firenze.

0 Commenti