Edificata su un colle che domina la Valdelsa, in una zona certamente abitata in epoca etrusca, San Gimignano costituisce un’eccezionale testimonianza dell’urbanistica medievale toscana.

Nel ‘200 si contavano 9 “hospitatores” per i mercanti stranieri, mentre le 72 torri che vi sorgevano erano espressione della ricchezza della città.

Chi giunge a San Gimignano attraversa la cinta muraria medievale che tuttora circonda la città dalla duecentesca porta S. Giovanni che si apre con un caratteristico arco ribassato senese.

Gli edifici più caratteristici, risalenti al ‘200 – ‘300, si incontrano lungo la via S. Giovanni. Tra questi spiccano i resti della facciata della Chiesa di San Francesco.

Il centro del borgo, fin dal ‘200, è rappresentato da Piazza Duomo dove sorge Palazzo del Podestà dominato dalla possente torre della Rognosa; a fianco, la Torre Chigi e le gemelle torri dei Salvucci.

Un passaggio collega Piazza Duomo a Piazza della Cisterna. Qui vi si affacciano casa Razzi, casa Salvestrini, il trecentesco palazzo Tortoli-Treccani, palazzo dei Cortesi con l’altra Torre del Diavolo; nel passaggio verso Piazza del Duomo, le gemelle torri Ardinghelli si addossano alla loggia del palazzo del Popolo.

Tra gli altri edifici romanici, spicca la Collegiata, risalente al XII sec., al cui interno si trovano opere di Taddeo di bartlo, Benozzo Gozzoli, Jacopo della Quercia, Bartolo di Fredi. A sinistra della Collegiata sorge Palazzo del Popolo che ospita il Museo Civico con dipinti di scuola toscana dei secoli XIII – XIV e una collezione di ceramiche.

Palazzo Pratellesi ospita, invece, la Biblioteca comunale che vanta un patrimonio di oltre 10 mila manoscritti, mentre l’ex conservatorio di S. Chiara è sede del Museo Archeologico con reperti etruschi e romani.

E nei dintorni della cittadina sono degni di nota la pieve di Cèllole, un’isolata costruzione romanica e il Convento di S. Vivaldo che comprende una chiesetta e 18 cappelle sparse nel bosco.

E per godervi a pieno la vostra vacanza in Toscana, vi suggeriamo di concedervi un soggiorno in uno dei numerosi agriturismi a San Gimignano, dove entrare in contatto con l’essenza più vera del territorio.

0 Commenti