Torino di Sangro è un comune italiano di oltre 3.000 abitanti che si trova in provincia di Chieti, nella regione Abruzzo, immersa in un contesto naturale davvero splendido che attira, ogni anno, tantissimi turisti. Si tratta, infatti, di una località che offre molteplici spunti d’interesse storico, architettonico e naturalistico e che da qualche anno ha risvegliato l’interesse di turisti e viaggiatori.

Torino di Sangro è noto soprattutto per la presenza del cimitero militare britannico noto come “Sangro River War Cemetary”, il quale si trova sul pendio di una collina adiacente al centro del paese abruzzese.

Qui, in questo luogo progettato dall’architetto francese Louis de Soissons, sono seppelliti oltre 2500 militari appartenenti a quello che è il “Commonwealth britannico”, caduti in degli scontri della seconda guerra mondiale, nello specifico nelle battaglie per lo sfondamento della cosiddetta linea Gustav, sul vicino fiume Sangro.

Di grande rilevanza anche il patrimonio naturalistico, legato alla presenza della Riserva naturale guidata Lecceta di Torino di Sangro, un’area protetta che raccoglie moltissime specie animali e vegetali.

Gli eventi cittadini sono legati principalmente alla vita religiosa del luogo. Ad esempio, la festa della Madonna di Loreto è in onore della Santa patrona di Torino di Sangro e si svolge ogni anno l’ultima domenica di maggio ed i due giorni successivi. Una volta terminato il rituale che va dalla vestizione della statua alla processione lungo le vie del paese della stessa, sono dei pirotecnici fuochi d’artificio a chiudere la festa dedicata alla Madonna di Loreto.

Per quanto riguarda i souvenir segnalo la possibilità di acquistare prodotti di artigianato tipico locale ma senza dimenticarsi delle specialità culinarie abruzzesi e in particolare dei prodotti tipici aquilani distribuiti in tutta la regione e ottimi come regalo da portare a parenti e amici in ricordo del nostro soggiorno in Abruzzo.

0 Commenti