Civitavecchia è un comune della provincia di Roma, posto sul litorale laziale. Il porto di Civitavecchia costituisce uno dei più importanti terminal passeggeri a livello nazionale e, grazie al grande flusso di navi da crociera, è oggi il secondo scalo europeo per numero di passeggeri annui in transito.
Numerose sono, infatti, le crociere in partenza o in transito dal porto della città che percorrono itinerari nel Mediterraneo Occidentale e nel Mediterraneo Orientale.

Tutte le più importanti compagnie di navigazione fanno scalo a Civitavecchia. come ad esempio Costa Crociere, Msc Crociere e Royal Caribbean solo per citarne alcune.
Per chi decide di partire per una crociera da Civitavecchia, perché non coniugare anche qualche giorno di visita alla città?
La città, infatti, è in grado di offrire ai turisti numerosi luoghi di interesse che meritano di essere visitati.
Civitavecchia vanta una tradizione millenaria: il villaggio, che diede poi origine alla città, si sviluppò lungo la posta tirrenica in epoca etrusca.
I punti della città che meritano di essere visitati è: il centro storico, ben conservato e molto apprezzato nonostante molti dei monumenti storici siano stati distrutti dai bombardamenti della seconda guerra mondiale, Piazza Leandra, la più antica della città, l’Archetto, la porta dell’antica cinta risalente all’IX secolo, Piazza Aurelio Saffi, che da il nome all’omonimo quartiere, la Chiesa della Morte, la più antica della città, e il porto storico, che nonostante le modifiche apportate nel corso dei secoli e i bombardamenti subito durante la seconda guerra mondiale, rappresenta uno spazio architettonico di grande bellezza. Il porto antico di Civitavecchia ospita, infatti, al suo interno numerose opere: l’Antemurale Cristoforo Colombo, la diga del porto, il Forte Michelangelo, una fortezza che protegge il porto, la Fontana del Vanvitelli, realizzata nel 1743, e il muraglione di Urbano VIII.

0 Commenti