Minori è l’antica “Reginna Minor”, allo sbocco della valle del Reginuolo ed antico arsenale della Repubblica Amalfitana. Il Duomo, dedicato a Santa Trofimena, è stato costruito nel IX secolo e ristrutturato nel 1800. Custodisce un bel pulpito marmoreo della prima metà del 1600.

Da visitare la Villa Romana risalente all’epoca di Augusto, su due piani con cortile cinto da portico ad arcatee notevole impianto termale, arricchita da decorazioni, affreschi, stucchi e mosaici; un antiquarium raccoglie vario materiale di epoca romana, in parte proveniente da altre ville. Al centro del paese sorge la Chiesa di San Giovanni Piccolo, eretta nel XV secolo per volere della famiglia Brancia di Amalfi e contraddistinta dalla finestra ovoidale. Altri edifici religiosi degni di nota sono la Chiesa di Santa Lucia, in località “Alla Fiumara”, annessa al convento benedettino con bell’altare ligneo barocco e le chiese della Madonna delle Grazie e di San Gennaro e Giuliano nelle quali predomina l’architettura barocca. Nel rione dell’Annunziata si innalza un bel Campanile della fine del 1200.

0 Commenti